fbpx

LE QUATTRO MOSSE SEGRETE ANTI CRISI POST COVID

Ci sono un sacco di fattori necessari al buon successo di uno studio dentisitco.

 

La maggior parte di questi si costruiscono con anni di duro lavoro.

Penso che tra i più importanti ci siano la competenza del team e soprattutto dei suoi leader (sia in termini tecnici sia in termini relazionali), la credibilità sul territorio e un posizionamento ben focalizzato.

Cose importantissime e fondamentali, ma difficili da realizzare e soprattutto difficili da implementare nell’immediato per evitare di cadere giù dalla scarpata della crisi post covid.

Il mio consiglio, quindi, è quello di lavorarci duramente ma ora non voglio rischiare di cadere nella supercazzola. È ovvio che per vincere gli incontri sul ring servano allenamento e sacrificio ma ora come ora a noi serve la mossa segreta. Quella da sfoderare una volta ogni tanto quando trovi l’avversario più forte di te.😏

Karate_Kid-1280x640

Ricordi che ci eravamo fermati al punto tre della strategia di reazione alla crisi post covid.

Ora è tempo di introdurre i punti dal 4 al 7. Il prossimo articolo tratterà il punto 8 che ritengo la mia vera specialità.

 

Questi quattro fattori sono quelli che ti permettono di spingere il fatturato del tuo studio quando ti serve (o quando vuoi “incrementare”). Sono strategie costose e faticose per cui non puoi implementarle in continuazione durante l’anno (se non in maniera ridotta).

Ovviamente non possiamo inventarci cure inesistenti o incedere in comportamenti che non siano etici. La strategia deve avere uno scopo preciso: far arrivare nel tuo studio tutti quelli che hanno effettivamente bisogno di cure!

Questo si fa con il marketing.

Il marketing serve a:

  • far sapere quali servizi può offrire il tuo studio
  • far capire ai pazienti quali sono i loro problemi
  • informare su quali soluzioni hai per i problemi dei pazienti

La maggior parte della popolazione non ha idea di quali siano i sintomi della parodontite!! Come fa a sapere di avere un problema se nessuno glielo spiega durante la loro vitaquotidiana, su giornali, cartelloni, riviste, pullman e ovunque sia possibile? Come fa a sapere che le gengive che sanguinano sono un segno grave da non sottovalutare?

Quindi spiega alla popolazione quali sono i problemi e le patologie odontoiatriche, digli che tu le puoi risolvere e spiegagli come. In pratica:

4) AUMENTA IL MARKETING

In questo modo avrai un immediato incremento di pazienti che arrivano in prima visita. Non farti prendere per il culo dai markettari che te la vendono come roba complessa. Se parti oggi con i giornali locali (solo mezze pagine e pagine intere mi raccomando, niente cacatine di 5 centimetri, quelle servono solo a buttare soldi) tra una settimana avrai già un rilevante aumento delle visite.😉

Beh devi anche saper scrivere i contenuti, ovviamente. Ma per quello ora non c’è tempo.

Attenzione però, il marketing è una cosa potentissima, usalo solo se sei pronto a ricevere molti più pazienti.

 

Se non sei organizzato lascia stare perché rischi di dare il giro. Hai presente quando vai al ristorante, c’è una confusione pazzesca e aspetti il piatto 45 minuti che poi ti arriva freddo e stracotto? Se non sei pronto rischi di fare quella figura. A questo ti servirà ciò che ti spiegherò nel punto 8!!

Ora che hai i pazienti in sala per una visita devi fare in modo che si curino da te. Sei appassionato del tuo lavoro, ti aggiorni costantemente, hai una buona mano, lavori con gli ingrandimenti, usi materiali di ultima generazione… chi meglio di te potrebbe curarli?

Hai degli ottimi strumenti di comunicazione che hai imparato o imparerai al nostro corso, ma quelli li usi già tutto l’anno. In questo periodo, se vuoi aumentare i fatturati, devi applicare la quinta strategia:

5) AUMENTA GLI SCONTI

Fermati!!! ATTENZIONE!!! Gli sconti non li puoi promettere nel marketing.

 

La legge Boldi (per quanto incomprensibile nella sua interpretazione😒) vieta la pubblicità promozionale. E uno sconto possiamo essere certi che sia promozionale.

Quindi il marketing lo farai non promozionale e non suggestivo, e gli sconti li farai a quelli che avendo fatto una visita da te sono ormai tuoi pazienti. Quindi, dopo aver aumentato le visite, visitato i pazienti nuovi e proposto solo terapie etiche con ottimali indicazioni… aumenterai la percentuale di accettazione dei tuoi preventivi con gli sconti. Ti spiegherò poi di persona come usarli nel modo migliore e più produttivo.

Non farti prendere per i fondelli da chi ti dice che gli sconti non si fanno perché svalutano la tua qualità. Sono stronzate. Se lo sconto te lo fa il concessionario Mercedes quando compri la tua AMG GT R, penso che lo possa fare anche tu ai tuoi pazienti senza svalutare un bel niente.

Ovviamente non devi cadere nella più marcia trattativa perché questo ti farebbe fare sconti troppo alti e ti farebbe perdere soldi. Devi attuare una politica di sconti ben definita. Quella che funziona. Non a caso, infatti, tutti gli studi con un’organizzazione di successo grosso modo fanno la stessa cosa.

Ti spiegherò tutto a settembre (salvo direttive che annullino i congressi…😰)

La sesta strategia è quella più complessa perché è la vera essenza della leadership:

6) AUMENTA LA MOTIVAZIONE

Aumentare la motivazione delle persone che lavorano con te (e anche la tua) è una questione scientifica, biologica. C’è un immensa quantità di letteratura che ci spiega come animali ed esseri umani si motivano e si demotivano. Basta seguire le regole che ci sono state spiegate dalla scienza. Considera che i primi articoli scientifici seri su questi argomenti risalgono alla fine del 1800 e sono andati avanti per più di 100 anni senza che noi dentisti ne sapessimo un cazzo.

Una buona parte di suggerimenti in tal senso li trovi già sul nostro primo libro quindi qualcosa lo puoi già mettere in pratica senza pagare il costo del corso.

 Anzi, la cosa più importante inizio a dirtela ora: i premi in denaro promessi per il raggiungimento di obiettivi non funzionano. Anzi, se gli obiettivi sono complessi e richiedono l’utilizzo di abilità cognitive, la promessa di premi in denaro (o premi tangibili in generale) riduce la performance in maniera significativa.

Non ho tempo ora di piegarti il perché ma fidati di me. Tieniti i soldi in tasca e passa alle pacche sulle spalle e ai complimenti. Sono estremamente più efficaci dei premi in denaro nell’aumentare motivazione e performance e… costano molto meno.

Sono 14 le strategie brevettate che spieghiamo al corso per aumentare la motivazione.

 

Qui posso regalartene due. Una te l’ho già anticipata.

  • Sii prodigo nel complimentarti per qualunque risultato positivo
  • Concedi autonomia a chi lavora con te. Dai loro dei compiti e poi lascia che li portino a termine con le loro forze senza intervenire. (Lo so che è difficile ma devi provarci)

Ora manca l’ultimo passaggio, il settimo.

7) AUMENTA IL TUO IMPEGNO

Dovrai quindi dare tutto te stesso ed essere la potenza trainante del tuo studio. Non puoi pensare di spingere chi lavora con te e poi startene in panciolle sperando nel miracolo. Per qualche mese dovrai tirare tutta la baracca. Inserire interventi uno sopra l’altro (ovviamente nel rispetto delle attuali norme anticontagio), intercettare nuove visite tra le urgenze, stare al culo delle segretarie per controllare che tutto fili liscio e che il servizio sia al top, chiedere in continuazione aggiornamenti sul fatturato, pretendere le consegne dal laboratorio, imponendoti con forza.

Ti assicuro che è la parte più difficile e faticosa, ma è essenziale.

Ora tu dirai:

“Si ma questo è un cavolo di articolo che è fatto per pubblicizzare il vostro corso di management! Che scandalo!”

Beh amico, o amica, certo che lo è!! Senza alcun dubbio!!

Questa è pubblicità!!!… anche se ti consiglio di rileggerla almeno una volta perché ci sono informazioni importantissime per la gestione dello studio, tutte squisitamente regalate.

Se ti limitassi a leggere il nostro blog senza mai darci un euro avresti già una marea di informazioni e di formazione utili sia per la chirurgia che per la gestione del tuo studio dentistico.

Quindi per favore non mi si rompano le scatole come l’ultima volta. Se vuoi al corso ci vieni, se non vuoi prenditi quello che puoi gratis dal blog e VIVI SERENO!

Ci vediamo per l’ultimo punto, l’ottavo!

Dacci dentro.

  1. Se sei un lettore attento ti sarai accorto che questo articolo è scopiazzato da un mio vecchio post che parlava di come fare il record di fatturato ma sono cose talmente importanti che una rilettura non guasta.

Un pensiero su “LE QUATTRO MOSSE SEGRETE ANTI CRISI POST COVID

  1. luigi pasquali

    A dirla tutta non conosco nemmeno la vettura che citi..

    New York è definita la città che non dorma mai.
    Non perchè sia dinamica per filosofia,
    Il punto è che se lo fà implode.
    Al giorno d’oggi anche noi siamo così se ti fermi implodi .
    Commenti?: nessuno, possono essere filosofici o retorici .
    morale ? alzati e cammina…

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *