CARO DENTISTA SEI SICURO DI GUADAGNARE QUANTO POTRESTI? Io, in tutta franchezza, credo di no.

Alcuni buonisti nel nostro settore urlano ancora ai quattro venti che i guadagni non sono importanti ma che conta per lo più la passione che il nostro lavoro comporta, l’empatia, i rapporti umani e compagnia bella.

 

Sono balle, cari i miei buonisti, balle gigantesche!

L’altra settimana ho fatto un sondaggio sul gruppo Facebook ODONTOIATRIA ITALIA chiedendo quale sarebbe stato il reddito lordo mensile desiderato dai colleghi e, guarda un po’…. Ci sono state quasi 1300 risposte.

 Untitled

In 2 giorni più del 2% di tutti gli iscritti all’albo degli odontoiatri in Italia ha espresso il suo parere in merito dando risposta ad un sondaggio postato da me (non dall’ANDI) e privo di qualunque ufficialità.

Pensi che altri tipi di sondaggi avrebbero ottenuto lo stesso volume di risposte?

 

Te lo dico io: NO!

Ho fatto una breve analisi per te, girando un po’ nei vari gruppi italiani di odontoiatria all’interno di Facebook e ho controllato i precedenti sondaggi. Nulla di simile. Quelli di maggior successo non superano le 500 risposte, la maggior parte non supera le 300.

Cosa significa secondo te? Secondo me significa che i soldi importano, ed importano eccome!

Ma allora come mai molti colleghi quando parli di soldi ti schifano e dicono che ci sono cose molto più importanti? Beh, è molto semplice:

Nella vita o cerchi risultati o cerchi scuse.

E, mi dispiace dirlo, la maggior parte di noi cerca scuse. 🤷‍♂️

Se riesci a convincere gli altri, MA SOPRATTUTTO TE STESSO, che i soldi non contano, non dovrai più preoccuparti dei guadagni ridicoli che riesci ad ottenere. Va bene così perché tanto i soldi non hanno alcuna importanza.

Prima ci sono la passione, l’empatia, gli affetti, i valori di team, la qualità clinica, il tempo libero e tutte le solite menate… ben difficili da misurare, tra l’altro!

Ti svelo un piccolo segreto: puoi avere passione nel tuo lavoro facendo soldi o arrancando per pagare le tasse a giugno. Puoi avere un team affiatato, che ti stima come leader, sia guidando la Golf di seconda mano sia guidando la Porsche. Puoi lavorare tre giorni a settimana sia guadagnando 60 mila euro lordi l’anno sia guadagnando un milione l’anno. Puoi fare un’odontoiatria di altissimo livello sia essendo un povero dentista (anche se la vedo difficile visti gli scarsi investimenti che ti puoi permettere) sia essendo un dentista molto benestante.

Mettere in contrapposizione i guadagni a

  • passione,
  • etica,
  • serenità,
  • tempo libero,
  • qualità clinica,
  • valori

è un INFAME E GIGANTESCO INGANNO che molti colleghi mettono in atto soprattutto verso se stessi!

 

C’è un dato che trovo sconcertante: il 75% dei colleghi ha dichiarato nel sondaggio che ambisce ad un guadagno lordo mensile di 10.000 euro !!!

Addirittura, il 30% del totale sarebbe felice con un guadagno lordo di 7000 euro. Che significa, mal contati, 3500 euro netti al mese… la cifra che sia io sia Stefano paghiamo solamente di leasing per l’auto!

Sai una cosa? Se quello è il tuo obiettivo ti fermerai lì e non andrai oltre!

Si chiama ERRORE DI FISSAZIONE ed è comparso da pochi anni nella letteratura che si occupa di risk management in medicina.

L’errore di fissazione porta i medici a fissarsi su una diagnosi e ignorare tutte le ipotesi alternative perché convinti che la loro prima impressione, quella più ovvia, sia quella giusta.

La strada corretta è invece quella di considerare i dati contrastanti come una prova della necessità di continuare a cercare la giusta diagnosi non fermandosi all’ovvia prima impressione.

Traslando questo errore nell’ambito economico della nostra professione, quando siamo bombardati da continui proclami sindacali (di AIO e ANDI) che ci dicono che i dentisti italiani, in media, guadagnano 5k al mese e che la situazione è in continuo peggioramento prima a causa della crisi, poi a causa delle catene, poi a causa del terzo pagante, poi a causa del covid, e vediamo che effettivamente il nostro guadagno si aggira su quelle cifre ci viene molto semplice FISSARCI sul fatto che non si possa fare di più.😉

Anche io sono caduto per anni nell’errore di fissazione. Per vari anni di fila nel nostro studio abbiamo eseguito circa 60 full-arch a carico immediato all’anno. Eravamo convinti che fosse un limite invalicabile che fosse il massimo fisiologicamente raggiungibile…

Poi un giorno, alla cena di un corso, mi si siede vicino un collega (del mezzogiorno!!) che ha circa la mia età e comincia a farmi vedere i numeri del suo studio sul cellulare. Aveva, da circa un anno, frequentato il nostro corso di management e stava, in quei mesi, superando il nostro fatturato 😱!!

Ti lascio immaginare il mio stato d’animo: un misto tra l’orgoglio del maestro e il rodimento di culo del concorrente 😡 … ti lascio immaginare anche il suo di stato d’animo, mentre starà leggendo ridacchiando queste righe. 😅

Dopo qualche mese mi manda un messaggio: 60 all-on-4 in un mese!😳 (su sei poltrone!!!!)

Eccomi ad un bivio:

  • Potevo rimanere vittima del mio errore di fissazione e dare per scontato che stesse mentendo…
  • Oppure potevo accettare il mio limite e capire che stavo facendo un decimo di quello che era possibile fare.

Fortunatamente ho scelto la seconda e mi sono dato un obiettivo molto ambizioso per l’anno successivo.

 

Quadruplicare gli ao4 annuali.

Nel 2021 non siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo ma, dopo almeno 5 anni in cui i numeri erano stabili, abbiamo registrato un +100%, raddoppiando il risultato degli anni precedenti.

Quest’anno, spero, riusciremo ad incrementare ancora.

Tutto questo grazie al fatto che qualcuno mi ha mostrato che fare di più era possibile.

Ed ecco il segreto che ti farà incrementare di brutto i tuoi guadagni nei prossimi anni:

OSSERVA CHI FA MEGLIO DI TE E ACCETTA CHE E’ POSSIBILE, per tutti!

Riconosci il tuo errore di fissazione, mandalo a fare in culo, e comincia a guadagnare molto di più di ora. Il limite di 10.000 euro mese che il 75% di voi sogna, io lo raggiunsi nel 2009 a 4 anni dall’apertura della partita iva… oggi il mio reddito è MOLTE VOLTE più alto e non penso affatto di essere al limite.

Ora sai che è possibile. Svegliati e muoviti!

Federico

 P.s. Lo so, lo so che pensi che poi te li fotte tutti il fisco e quindi non ne vale la pena ma ti assicuro che non è così. La legislazione italiana è fatta per avvantaggiare i redditi alti, solo che chi ha redditi bassi non lo sa. Ti spiegheremo come fare a tenerti in tasca la gran parte di ciò che guadagni quando verrai a DA ZERO ALL’IMPERO 2022. A presto!

2 pensieri su “CARO DENTISTA SEI SICURO DI GUADAGNARE QUANTO POTRESTI? Io, in tutta franchezza, credo di no.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *