COME RICHIESTO: LA TECNICA DEL RIALZO DI SENO CRESTALE. Video integrale.

Ecco il regalo di Natale per i follower di FORMAZIONE ODONTOIATRICA!!!

Recentemente ho pubblicato un caso di rialzo di seno per via crestale che ha suscitato molto interesse e parecchi colleghi hanno richiesto un video che spiegasse la tecnica.

Il rialzo di seno eseguito per via crestale o rialzo si Summer (come lo si chiamava una volta da nome di chi per primo lo aveva descritto) o “mini-rialzo” come lo abbiamo sempre chiamato noi in studio, è una tecnica che si conduce alla cieca quindi dipende dall’esperienza e dall’abilità dell’operatore.

Una volta imparata è una tecnica molto semplice ma richiede di acquisire una certa sensibilità per evitare di spingere chili di biomateriale nel lume del seno mascellare dopo aver perforato la membrana.

Sono stati inventati centinaia di kit venduti con la promessa di rendere la tecnica predicibile e semplice. Questi kit hanno fatto la fortuna dei rivenditori e riempito i cassetti dei dentisti che una volta comprati lì abbandonano inutilizzati perché richiedono procedure incasinate e time consuming

La tecnica che utilizzo, e che ho solo leggermente modificato rispetto a quella descritta da Corrente e Abundo in uno dei loro libri, richiede invece solo un martello, un osteotomo e uno spingi-amalgama e prevede di:

1 – Misurare l’altezza di osso a disposizione

2 – Bucare mezzo millimetro più corto con una fresa che sia più larga della punta dell’osteotomo scelto. Per un impianto da 4.3 uso un osteotomo con punta da 3mm quindi l’ultima fresa sarà 3.2 o 3.4 a seconda della consistenza dell’osso. Più molle 3.2, più duro 3.4. Questo per far sì che la punta dell’osteotomo lavori libera nel foro senza frizionare sulle pareti e ti consenta di “sentire” quando il pavimento si frattura.

3- Fratturare con martello e osteotomo a punta concava il pavimento fermandosi appena si sente la frattura. L’osteotomo non deve entrare in modo sensibile nel seno. Se vuoi spendere migliaia di euro per martelli pneumatici sponsorizzati da relatori prezzolati fai pure. Io uso un martello chirurgico normale che penso costi poche decine di euro.

4 – Spingere biomateriale al di sotto della membrana in modo progressivo. Per piccoli aumenti puoi anche limitarti a rompere e mettere l’impianto che terrà sollevata la membrana come una tenda e consentirà al coagulo sottostante di trasformarsi in osso.

5 – Avvitare un impianto rigorosamente cilindrico a punta conica.

6 – Sopra i 35N mettere vite di guarigione, sotto i 35N mettere vite tappo.

7 – Suturare.

Ora ti lascio al video integrale dell’intervento che ho fatto giovedì scorso.

A presto e buon Natale!!

2 pensieri su “COME RICHIESTO: LA TECNICA DEL RIALZO DI SENO CRESTALE. Video integrale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *